attività scuola primaria - Centro di Formazione Fisico Sportiva - VARESE

Vai ai contenuti

PROPOSTE MOTORIE
DA FARE IN CASA

PER RAGAZZI E RAGAZZE
DA 8 A 11 ANNI




ATTIVITA' MOTORIA per la scuola primaria

 
Rappresenta il “primo passo”, il primo step, per avviare la cultura del movimento e dello sport, col quale si sviluppano gradualmente le capacità motorie insieme a quelle intellettive, emotive e sociali.
 
E’ l’educazione fisica di base per i bambini e i ragazzi della scuola primaria, quella che accresce e perfeziona gli schemi motori del camminare, correre, saltare, lanciare, rotolare, arrampicarsi…, quella che fa conquistare equilibrio, coordinazione, senso del ritmo, agilità e destrezza.

L’orario scolastico ne prevede una quantità insufficiente, in qualche occasione le lezioni sono sacrificate. A seconda delle età e delle fasi dello sviluppo, si devono invece offrire sempre nuove e variate esperienze, per la conoscenza di sé, lo sviluppo globale e la verifica di eventuali limiti e carenze,  ai fini di una crescita armonica ed equilibrata.

Si imposta il movimento formativo insegnando:
 
- la correttezza dei  gesti - il rispetto delle regole - i buoni comportamenti, individuali e sociali, che sosterranno lo stile di vita nelle successive fasce d’età.
 
 
Il Centro Studi Sport:
 
  • organizza corsi pomeridiani
    • nelle palestre scolastiche delle scuole cittadine pubbliche, a nome del CFFS (per conto di CSI e UISP),
    • nelle palestre delle scuole di molti comuni della Provincia e in alcuni Istituti privati, di Varese e Provincia, orientando i contenuti all’agilizzazione degli allievi, con inserimento degli elementi base dell’acrobatica, a supporto e completamento dell’attività curricolare scolastica.
  • entra anche nelle ore del mattino con progetti utili agli allievi e alle maestre.

   
Tutte le proposte del Centro Studi Sport consentono ai bambini di mettersi alla prova, utilizzando peculiarità diverse; portano l’attenzione sul corpo anche per un‘autovalutazione che può migliorare la volontà e l’autostima, oltre a permettere di orientarsi verso scelte sportive idonee e consapevoli. Fanno condividere tempi di serena operatività utilizzando strumenti didattici ed elementi tecnico/operativi che fissano l'attenzione anche su centri di interesse interdisciplinari, adatti all’età scolare, rispettando, quali fondamenti operativi, creatività, variabilità, partecipazione, ludicità, polivalenza, socialità.

Le modalità applicative utilizzano i criteri di:
 
  • gradualità (con crescente carico di attenzione, di impegno, di tattica, ecc.);
  • progressività e continuità (di proposte multivariate);
  • attento dosaggio (per incrementare il tono generale dei muscoli, favorire la mobilità articolare globale, stimolare l’apprendimento di nuovi schemi motori e le capacità coordinative compatibili con l’età.

     
Gli insegnanti del Centro Studi Sport, insieme alla Direzione Tecnica, preparano le unità di apprendimento specifico per le loro classi e sfruttano diverse strategie didattiche, onde far crescere tutte le capacità dei bambini, suscitare interesse, dare motivazioni, incoraggiamento e gratificazioni, in una parola far amare la motricità consapevole.

 
E’ importante ricordare che l’attività motoria di base è indispensabile per i bambini della scuola primaria e va incrementata, perché trasforma la condizione di tutto l’organismo e conduce ad uno stato di benessere fisio/psichico positivo, sia per la vita di relazione nella società, sia nella scuola.



I seguenti contenuti globali saranno articolati e proposti in base all’età-disponibilità dei bambini e alla tempistica di svolgimento delle lezioni:

      • La presa d coscienza dei vari segmenti corporei e del loro funzionamento.
      • La scoperta di nuove possibilità di movimento.
      • Lo sviluppo delle varie sensibilità (visiva, uditiva, tattile, pressoria).
      • L’acquisizione dei concetti spaziali e temporali, indispensabili per l’apprendimento della lettura e della scrittura.
      • La stimolazione dello sviluppo affettivo ed emotivo.
      • La capacità di imparare a stare con gli altri rispettandoli.
      • Il miglioramento delle capacità motorie.
           

Torna ai contenuti